dentista bambini
Gennaio 13, 2020

L’importanza del dentista per bambini

È importante educare i bambini già da piccoli alla cura dentale, per evitare che ci siano problemi in età adulta con i denti definitivi. Il più grande alleato in questo è il dentista dei bambini, un ortodontista specializzato nel trattamento della cavità orale dei più piccoli, che aiuterà il bambino a crescere una bocca sana. 

Di cosa si occupa un pedodontista 

La pedodonzia è la disciplina che si occupa delle terapie legate all’ortodonzia dei bambini dai 2 ai 16 anni, ed è ricca di dentisti professionali e specializzati. Durante questa fase è fondamentale iniziare i bambini all’igiene orale il prima possibile, in modo da creare abitudini positive; inoltre si può effettuare per esempio la sigillatura dei molari, una pratica che previene la formazione di carie su questi denti che presentano naturalmente molte scanalature. 

Inoltre, per quanto i denti dei più piccoli non siano permanenti, la figura del dentista dei bambini agisce anche nella prevenzione di eventuali complicazioni strutturali: essendo una figura specializzata riesce a intuire possibili malocclusioni, disallineamenti e anomalie in modo quindi da agire prontamente, attraverso l’utilizzo di screening precauzionali. 

Oltre alla formazione medica proiettata verso le fasce d’età infantili, un pedodontista è caratterizzato dalla capacità di interagire con i più piccoli, mantenendo un approccio adatto che crea un ambiente favorevole per il bambino: questo si sentirà a suo agio e riuscirà quindi a vivere il momento della visita dentistica con serenità invece che con la paura che solitamente viene associata a questa figura. 

Affidarsi a uno specialista di questo tipo è necessario in quanto i denti dei bambini hanno delle esigenze molto specifiche, essendo più delicati. Sono molto importanti anche per il ruolo che hanno nello sviluppo di funzioni fondamentali per tutto il corso della vita: masticazione, deglutizione e anche fonazione, la capacità di produrre suoni. 

Per questo è rilevante riuscire a consegnare il proprio bambino a un dentista capace, sia dal punto di vista clinico che dal punto di vista relazionale, di interagire con lui, in modo da creare un rapporto di complicità che renderà l’esperienza del bimbo serena

dentista bambini

Come scegliere il dentista per bambini giusto

Ora che sappiamo di che cosa si occupa un dentista dei bambini, bisogna trovare quello che meglio si presta a interagire con il vostro bambino, stando quindi attenti alle sue esigenze particolari e ai suoi desideri.

  • Specializzazione: non in tutti gli studi dentistici sono presenti professionisti specializzati per la cura di pazienti in tenera età, per cui è necessario cercare uno studio appropriato; questi dentisti saranno in grado di analizzare e curare le cavità orali dei più piccoli senza essere invasivi, grazie alla loro formazione orientata ai bambini. 
  • Tipo di sedazione: nel caso di procedure dolorose è necessario procedere alla sedazione; con pazienti giovanissimi la scelta migliore è quella della sedazione cosciente. Questa permette il rilassamento e il controllo del dolore senza però far perdere coscienza al bambino, cosa che potrebbe provocargli disagi al risveglio. 
  • Attrezzature apposite: la bocca dei bambini è diversa da quella adulta, per questo è necessario che lo studio a cui andrete ad affidare il piccolo sia dotato di strumenti pensati per trattare cavità orali minute e delicate.
  • Sintonia: per creare un ambiente sereno per il bambino è importante che il genitore sia in sintonia con il dentista, in modo che il bimbo si senta a suo agio e riesca a vivere serenamente le visite e le diverse procedure. Inoltre lo specialista deve riuscire ad entrare in rapporto con il paziente, anche utilizzando accorgimenti di psicologia infantile, per creare una realtà favorevole al trattamento. 
  • Ambiente adatto: i bambini sono fortemente influenzati dal contesto, per cui uno studio colorato, magari con disegni di cartoni animati che si lavano i denti, e con dei giochi nella sala d’attesa, creerà una sensazione piacevole e di serenità. 
  • Consultare il pediatra: sicuramente conoscerà degli ortodontisti pediatrici e saprà consigliarvi e indirizzarvi verso quello più adatto a voi e alle esigenze del vostro bambino.
  • Test: se il primo specialista a cui viene presentato il giovanissimo non vi sembra ideale, non esitate a cercarne un’altro. Ciò che conta è che sia un’esperienza positiva ed efficace per il vostro bambino. 

Scegliere lo specialista che si occuperà di un paziente di giovane età è molto delicato, ma non per questo impossibile. Ci sono molti professionisti pronti a prendersi cura del vostro bambino impegnandosi e prendendosi cura di lui nel migliore dei modi. 

Leave a comment